Home

Si terrà sabato 29 giugno, alle ore 11.00, presso il Circolo Tennis Francesco Guzzini, in via Le Grazie a Recanati, la conferenza stampa di presentazione del Guzzini Challenger 80, il torneo di tennis valido per la classifica Atp, che si svolgerà dal 1 al 7 luglio e che quest’anno avrà il montepremi di 46.600 euro. Quest’anno l’Associazione del Tennis Professionistico ha introdotto degli importanti cambiamenti alla categoria Challenger per garantire un livello più alto: è aumentato il montepremi e saranno ben 80 i punti messi in palio per il vincitore. Il tabellone del torneo leopardiano si preannuncia quindi particolarmente interessante con la presenza di giocatori di alta classifica e di giovani promesse dal sicuro avvenire pronte a mettersi in mostra nella prestigiosa vetrina recanatese.
 Like
E’ Daniel Brands il vincitore del Guzzini Challenger 2018, il tedesco ha battuto in due set l’iberico Adrian Menendez-Maceiras (7-5, 6-3). Un’affermazione più che meritata per Brands che già al primo turno aveva battuto la testa di serie numero uno del torneo l’indiano Ramanathan, senza trascurare il bellissimo quarto di finale contro il siciliano Salvatore Caruso. “Con questa vittoria – ha detto il tedesco – spero di risalire ad una posizione di ranking più consona, dopo che sono stato fermo per diverso tempo. E’ stato un bellissimo torneo con sfide molto impegnative, ma ci ho creduto fino in fondo, faccio i miei complimenti a Maceiras che mi ha messo in seria difficoltà soprattutto nel primo set”. Un po’ di rammarico per lo spagnolo che dopo diverse partecipazioni al Guzzini finalmente era riuscito ad arrivare in finale, la seconda tra l’altro in questa stagione.  “E’ sempre difficile giocare contro Brands, anche oggi ha martellato con ben 11 aces – ha detto Maceiras - ha una potenza non comune che mette in difficoltà un giocatore con le mie caratteristiche. Sono comunque felice perché qui a Recanati mi sento come a casa, il pubblico è molto affettuoso e lo ringrazio di tutto cuore”. Durante la cerimonia di premiazione il presidente del circolo Adolfo Guzzini ha espresso parole di apprezzamento per questa edizione del Challenger che ha registrato numeri di altissimo livello non solo per la qualità dei giocatori, ma anche per tutto l’indotto relativo all’ospitalità e alla visibilità ottenuta sulle principali testate giornalistiche e televisive italiane. A tutto questo va aggiunto il lavoro quotidiano svolto dalla scuola tennis diretta dal maestro Pierpaolo Cenci che coinvolge più di 100 persone partecipando a numerosi tornei in tutta Italia. “Un sentito grazie – ha detto il presidente Guzzini – va ai giocatori per averci regalato tantissime emozioni e match al cardiopalma. Tutto questo è stato

Continue Reading

 1